Ghostwriting


Mai sentito parlare dello scrittore fantasma? Il ghostwriting è un servizio che sta prendendo sempre più piega negli ultimi anni e il suo utilizzo è sempre più frequente in qualsiasi genere letterario. Ma in cosa consiste di preciso? Il ghostwriter, lo scrittore fantasma, è un autore professionista che scrive il libro per qualcun altro, mettendo su carta le emozioni e le idee che il committente richiede. Il ghostwriter lavora rimanendo nell’ombra, come un fantasma appunto, e una volta finito di scrivere, cede il testo al committente, che diventa autore ufficiale dell’opera.

 

FAQ

  • Il ghostwriter detiene i diritti d’autore? Il ghostwriter, pur avendo scritto, rimane un fantasma, una figura che non esiste. Unico titolare dei diritti d’autore è il cliente, che figurerà sempre come autore ufficiale dell’opera.
  • Come posso avere la certezza che non verrà fuori che in realtà non ho scritto io il libro ma mi sono avvalso del servizio di ghostwriting? Prima di iniziare, ad ogni cliente che si avvale del servizio viene fatto firmare un contratto che prevede una clausola di riservatezza.
  • Sono previsti degli incontri tra ghostwriter e cliente? Sì. Uno scrittore fantasma serio per entrare nella mente del cliente (quindi dell’autore ufficiale dell’opera) ha bisogno di uno scambio. Questo può avvenire tramite incontro, videochiamata, telefonate e mail in cui l’autore racconta quel qualcosa di sé che andrà tra le pagine del libro.
  • Ma quindi devo essere sempre rintracciabile per il ghostwriter? Telefonate e incontri verranno sempre concordati insieme. L’obiettivo del ghostwriter è di raccogliere nel minor tempo possibile quante più informazioni può avere per lavorare in completa autonomia.
  • Hai esperienza nel campo del ghostwriting? Nel tuo portfolio non ci sono simili pubblicazioni. Ho esperienza nel campo, ma per ovvie ragioni non posso fornire titoli.